maggio 4, 2018 torna all'elenco

Campagna televisiva e piano di comunicazione

Consorzio del Prosciutto di San Daniele:
prima campagna televisiva e un importante piano di comunicazione per raccontare l’unicità della DOP friulana.

Il concept creativo dello spot tv firmato da Robilant&Associati, le attività di comunicazione, la pianificazione adv, la gestione dei canali social e il sito internet a cura di Connexia.

San Daniele del Friuli (UD), 04 maggio 2018

 

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ha annunciato ieri, giovedì 3 maggio in occasione della conferenza stampa dedicata all’edizione 2018 di Aria di San Daniele, l’importante progetto di attività di comunicazione integrata che va dalla realizzazione di uno spot tv in onda nelle principali emittenti nazionali, alle attività di PR e digital PR, all’advertising, ai canali social e al sito internet istituzionale.
Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele, che raccoglie i 31 produttori del Prosciutto di San Daniele, presenta la sua nuova campagna di comunicazione con l’obiettivo di trasmettere al consumatore finale, attraverso un linguaggio ispirazionale e immediato, le caratteristiche qualitative di prodotto e la convivialità del consumo che rendono unica la DOP friulana.

Per definire la nuova campagna, il Consorzio ha scelto Robilant&Associati, agenzia che fornisce servizi di brand advisory e strategy design, che ha analizzato i valori insiti del Prosciutto di San Daniele DOP in ogni profonda sfumatura. Una terra unica, la gentilezza di gesti che si ripetono uguali da generazioni, la delicatezza del gusto. Il San Daniele, espressione di una comunità speciale, di una cultura locale che vive lontano dai grandi traffici, ma che rivela nella sua qualità l’eccellenza. Un Consorzio, quello del San Daniele, grazie al quale esprimere la sua vocazione internazionale.

L’aria, ingrediente segreto di una natura incontaminata vicino alle aspre montagne Carniche, la forza di gesti antichi e la pazienza del tempo, producono un Prosciutto fine, di qualità pregiata, di animo Gentile.
Il nuovo racconto, quindi, ruota attorno al concetto della Gentilezza, come un benefit di prodotto chiaro e immediato e argomento palatale che racchiude in sé una complessità organolettica. L’intero racconto si ispira alla Verità di un luogo e della sua gente, racchiusa in immagini suggestive e sintetizzata nella scelta di alcune parole chiave.

Una qualità quotidiana, ma che ha nell’animo tutto l’orgoglio di un paese che vive intorno al proprio simbolo.
Il concept alla base della nuova campagna è stato tradotto in uno spot tv e un soggetto pubblicitario. Lo spot tv utilizza un linguaggio e una tecnica più documentaristica che cinematografica. Ogni ripresa, ogni fotogramma, le musiche scritte ad hoc e la scelta di una voce femminile raccontano la Gentilezza di “mani forti”, impiegata ancora oggi per realizzare un prodotto “di nicchia” che abbiamo la fortuna di trovare con facilità nei migliori negozi.
La direzione creativa è di Roger Botti, la casa di produzione è sempre Robilant&Associati, la regia è di Fabio Molinaro, il direttore della fotografia e montaggio Johan Florez Rodriguez, l’operatore drone è Manuel De Simone, le musiche originali sono di Marco Zangirolami, il casting a cura di Consorzio del prosciutto di San Daniele, Robilant&Associati e Teatro della Sete.
Il soggetto scelto per la pubblicità tabellare è un’immagine dai toni caravaggeschi dove il protagonista indiscusso è il Prosciutto di San Daniele.

A supporto di questo nuovo corso del Prosciutto di San Daniele, Connexia – data driven agency del Gruppo Doxa – ha realizzato un articolato piano di comunicazione, attività di PR e digital PR, una pianificazione media nazionale e locale su tv, carta stampata, digital e social network.
Confermata per il terzo anno dal Consorzio per le attività di comunicazione PR e digital PR, Connexia è stata scelta per la gestione dei contenuti e la pianificazione su tutte le properties social del brand (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube).

La prima campagna televisiva del Consorzio prevede due flight pianificati sulle principali emittenti televisive di Rai, Mediaset, Cairo e Discovery Channel: il primo on air dal 20 maggio al 9 di giugno e il secondo a fine settembre, per un totale di 5 settimane con formati spot di 30 sec e 10 sec.
Su carta stampata ed edizioni digital nazionali e locali (a sostegno anche delle tappe del tour di Aria di San Daniele) sono stati coinvolti i principali editori come Manzoni, RCS, Condé Nast, Cairo e Mediamond con i più importanti periodici e quotidiani di taglio lifestyle e food.
Il piano di comunicazione include anche il rilancio del sito internet istituzionale, il cui restyling è sempre a cura di Connexia. Si tratta di un sito responsive su tutti i device, multilingua, che coniuga la tradizione dei valori del San Daniele con la modernità della fruizione.

“Per il 2018 la sfida è quella di raccontare il mondo del San Daniele in maniera più evocativa. I protagonisti della nuova narrazione saranno sia il prodotto e le sue caratteristiche distintive, che i valori del brand – afferma Mario Emilio Cichetti, Direttore Generale del Consorzio del Prosciutto di San Daniele – L’obiettivo sarà incrementare l’awareness del San Daniele e il suo posizionamento, per intercettare un target più giovane e coinvolgere maggiormente il consumatore finale”.

“È la Gentilezza fatta di esperienza, attenzioni e natura quella che abbiamo deciso di raccontare nello spot – dichiara Roger Botti, Direttore Generale di Robilant&Associati – Si tratta della parte femminile di un prodotto fatto principalmente da uomini, protagonista di ogni momento sociale e di condivisione del posto. Ecco perché per capire il segreto del San Daniele, basta venire a San Daniele”.

“La potenza della narrazione del mondo di San Daniele, della sua tradizione e dei suoi valori – naturalezza, sincerità e unicità – diventa immediatamente riconoscibile, quasi tangibile, amplificata in tutta la sua «forza gentile» attraverso una molteplicità di touchpoint – commenta Paolo D’Ammassa, CEO Connexia – Vogliamo che il racconto del prodotto e della sua storia entrino nelle case di tutti gli Italiani con grazia, senza fare rumore, introdotti da una strategia di gestione dei contenuti e della comunicazione coerente, capace di parlare a fasce di consumatori diverse e con toni di voce e sfumature diversi attraverso tutti i canali”.